Gestione discrezionale

diversamente dalla gestione collettiva, la gestione individuale su mandato, o gestione discrezionale, consente agli investitori che dispongono di capitali sufficienti di beneficiare di una gestione personalizzata del proprio patrimonio. L’investitore delega pertanto la gestione di un portafoglio di strumenti finanziari al gestore. Le prestazioni proposte devono tuttavia essere adattate alla situazione dell’investitore.

La gestione individuale può essere esercitata, a titolo principale, da una società di gestione di portafoglio o, a titolo accessorio, da altri fornitori di servizi d’investimento, ad esempio i servizi di “wealth management” erogati dalle banche, i cui programmi di attività dovranno essere approvati dall’AMF.

(Fonte: AFG - aggiornamento: 15 gennaio 2016)

Italia (IT)

Attualmente nessun contenuto è stato classificato con questo termine.

Per inviarle un’offerta su misura, abbiamo bisogno di alcune informazioni aggiuntive.

Scegli il tuo profilo